Dieci Consigli per Risparmiare Sull’Assicurazione della tua Moto

La primavera è ormai alle porte e una buona parte dei motociclisti  già non vede ora di poter tornare in sella alla propria amata due ruote.

Se anche siete fra i tanti che hanno già programmato  la loro prossima avventura on the road , potrebbe essere arrivato per voi il momento di iniziare a pensare ad una strategia che vi aiuti ad abbassare il premio della vostra assicurazione moto.

Quello delle assicurazioni è un settore marcatamente aleatorio con delle forti variazioni legate ad alcuni  fattori, in parte economici ed in parte politici.

Tuttavia negli ultimi anni un forte riassetto ha colpito il mondo assicurativo in generale , permettendo così la nascita di alcune soluzioni che hanno reso il processo di assicurazione della moto più economico e largamente fruibile.

Vediamo insieme allora alcune delle possibili soluzioni che vi consentiranno un notevole risparmio.

Se utilizzate la moto solamente in alcuni periodi dell’anno potete sfruttare le polizze assicurative temporanee progettate  proprio per chi fa uso della moto in maniera stagionale.

Queste polizze vi permettono di definire , restringendolo, un periodo assicurativo (ad esempio la sola estate) in modo da pagare esclusivamente per quello.

Le soluzioni tipiche prevedono un range che va da un minimo di due ad un massimo di otto mesi.

Altra soluzione da adottare simile a questa è quella di adottare polizze assicurative sospendibili. Si tratta fondamentalmente di una comune polizza assicurativa in grado di coprire tutto l’anno, ma che permette una maggiore flessibilità e dà modo al cliente di sospenderla facilmente su sua richiesta o di riattivarla sempre a suo piacere senza alcuna maggiorazione di prezzo.

Ideale per chi utilizza la moto in maniera molto saltuaria e per i possessori di moto economiche, può portare ad un risparmio del 50% annuo rispetto alle soluzioni tradizionali.

Le compagnie assicurative sanno che un motociclista esperto offre una  minore fonte di rischio a livello speculativo.

Per questo molte società offrono sconti per i piloti che scelgono di frequentare corsi di formazione e di aggiornamento di guida sicura.

E’ sufficiente un corso ogni 3-5 anni .Potete rivolgervi alla vostra assicurazione per sapere se offre questo tipo di offerta. Se non sapete a chi rivolgervi la vostra compagnia sarà di certo in grado di indirizzarvi ad una società competente, professionale e che faccia al caso vostro.

Le compagnie assicurative sanno che i motociclisti che viaggiano in gruppo e che seguono l’esempio dei più esperti, tendono ad essere più responsabili alla guida.

Per questo alcune compagnie  offrono ulteriori sconti agli appartenenti ad alcuni  club motociclistici.

Se già possedete un contratto con una compagnia assicurativa per l’auto o per la casa sfruttate se vi è possibile la medesima compagnia anche per ciò che concerne la moto chiedendo che vi stipuli una sorta di contratto combinato che vi darà modo di risparmiare su entrambi.

La fedeltà alla medesima compagnia viene spesso considerata come un fattore di sconto nel premio.

Grazie all’attuale legge Bersani anche i neopatentati (per i quali il premio è decisamente più elevato) ora possono usufruire della medesima classe di merito di un proprio familiare purchè sia convivente.

E’ opportuno però indicare un solo guidatore della moto nelle dichiarazioni rese all’assicuratore. Questo per evitare di fare alzare esponenzialmente il premio.

Parlate al vostro assicuratore delle vostre abitudini di guida attuali. Fategli presente ad esempio se utilizzate la moto come mezzo di trasporto principale o meno.

La maggior parte delle opzioni di copertura potrebbero risultare superflue rispetto alle vostre necessità di guida.

Ricordate quindi di prendervi il giusto tempo per valutare le svariate polizze e fate all’operatore tutte le domande che ritenute opportune, anche quelle che possono sembrare più sciocche.

La miglior assicurazione economica dipende quindi dalle esigenze del singolo individuo. Negli ultimi anni si sono sviluppate svariate assicurazioni online, collegate spesso a dei  motori di ricerca in grado di trovare in poco tempo la soluzione più economica e che fa maggiormente al caso vostro.

Si sa, prevenire è meglio che curare. Quindi ricordatevi prima dell’acquisto di qualsiasi due ruote che alcuni motocicli sono considerati a rischio più elevato rispetto che altri, in particolar modo le moto sportive e quelle ad alta cilindrata.

E’ risaputo che le compagnie assicurative offrano tassi migliori per i piloti che hanno mantenuto un record di guida perfetto o quasi, senza alcun tipo di sinistro all’attivo.

Sembrerà scontato ed ovvio, ma quello si prestare la massima attenzione quando siete in sella alla vostra due ruote è il miglior consiglio per aumentare la sicurezza alla guida e per ridurre i costi dell’assicurazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *